Ultimi articoli
recent

Parigi, la moda è vintage

Non se ne discute, Parigi è la capitale della moda. Conserva lo scettro da tempo e oggi più che mai fa leva sul proprio passato per ripensare il futuro. Costi eccessivi nelle vetrine delle Champs Elysees, ma anche di quelle del centro, conducono alla ricerca di soluzioni alternative, una su tutte il Vintage.
Recupero un capo vuol dire valorizzarlo. I Thrift Shop sono negozi che sorgono come funghi in luoghi strategici della città, diventati i punti di ritrovo del mercato parigino. Vere e proprie piazze dove giovani, armati di risparmi, si recano per lo shopping low cost. Li trovi frugare fra i ceste, perdersi nei colori cangianti anni sessanta di camice e magliette. Provarsi una giacca in pelle che forse un Hippie ha posseduto. Il tutto in un contesto urbano di alta classe. Fermata metropolitana Hotel de Ville, pieno centro. 


L'arredamento fa il resto. Le stanze vengono pensate come luoghi d'arte, a volte stravaganti, come ad esempio il Kiloshop nei pressi del Centre Pompidou: l'idea base è quella di comprare al peso. Uno spazio misto, con un semaforo acceso nell'ingresso, un frigo anni sessanta in colore blu, una vecchia bilancia da mercato e tanto, tanto legno sugli scaffali. Nel contesto i capi vintage che si trasformano in tasselli d'arte.

Nessun commento:

Posta un commento

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.