Ultimi articoli
recent

Barattando questo segnalibro otterrò un viaggio internazionale

Molti di voi avranno aperto questo articolo domandandosi: è possibile che una persona riesca a barattare un segnalibro per un viaggio intercontinentale? Sì, no, forse. Di sicuro quella persona cercherà di realizzare questo esperimento. Dopo il successo di #RiusoeViaggio ecco la nuova sfida. Ci riuscirò?

Chi mi conosce di persona sa qual è la mia principale caratteristica: escludendo il dinamismo e l’amore per i viaggi, sono un ragazzo che ha mille idee per la testa. Alcune sono semplici e realizzabili, altre più complesse ma uniche nel loro genere. Ogni giorno getto su carta tante idee e progetti che successivamente cerco di trasformare in realtà. E se queste idee riguardano il mio blog, allora la voglia di realizzarle è ancora più grande.

Da due anni sto concentrandomi sulle idee relative al “come ottenere un viaggio in maniera intelligente e innovativa”, senza essere costretto a mettere sul tavolo lo stipendio di mesi di lavoro. Roba se che se le realizzassi tutte e sette (1 già fatta e una seconda in fase di sviluppo) ci scriverò un libro. Per il momento cerco di portarle a compimento e dopo si vedrà.

Il mio primo esperimento di viaggio mi venne in mente nel settembre 2014. In quell’occasione risistemai casa e raccolsi tanto di quel materiale da scartare che invece di gettarlo nella spazzatura lo portai in un mercatino dell’usato. Da quei circa 200 oggetti inutili ottenni un budget che mi garantì un viaggio nei Balcani di due settimane. Chiamai il progetto Riuso e Viaggio e lo raccontai in questo articolo. Ottenne un successo mediatico e in quell’occasione mi ingegnai a dare un seguito all’iniziativa.


E così eccoci al secondo esperimento di viaggio, molto più difficile da realizzare, di certo più interessante. A differenza del primo avrà una durata inferiore, sei mesi invece di un anno. Dal 29 settembre 2016 (giorno del mio compleanno) fino al 28 febbraio 2017 cosa farò? Baratterò oggetti per ottenere un viaggio.
Ma prima di spiegarvi al dettaglio il mio esperimento è giusto che vi parli di una storia. Avete mai sentito parlare di Kyle MacDonald? È un canadese che all’età di 26 anni conquistò il titolo di Guinness World Record per essere partito da una graffetta rossa fino ad arrivare, con 14 baratti a crescere, a ottenere una casa. Il suo nome è finito nel dimenticatoio delle notizie stravaganti dal mondo, ma la sua resta un’impresa ancora oggi imbattuta.

La mia sfida non è quella di superare il bravo Kyle, bensì di differenziarmi da lui. Non voglio affatto una casa – certo che se poi me la offrissero non la rifiuterei – bensì ottenere un viaggio. La nuova domanda da porsi: è possibile ottenere un viaggio partendo da un oggetto privo di valore? Forse sì e sarà questa la mia mission. Questa sfida mi gasa (o come direbbe il mio amico fiorentino “mi garba”).

Partirò da un segnalibro da me disegnato, privo di valore. Lo baratterò con altri oggetti, cercando di avere - volta per volta - un minimo guadagno da ogni baratto. L’ultimo baratto dovrà farmi ottenere il viaggio previsto.

Quali caratteristiche dovrà avere il viaggio che otterrò dal baratto a crescere del segnalibro? Ecco tutte le informazioni:

- Località internazionale 
- Hotel prenotato per almeno 6 notti 
- Vitto sarà garantito per 7 giorni 
- Volo e gli spostamenti saranno compresi 
- Ticket per entrare nei musei 
- Esperienza outdoor in natura 
- Souvenir tipico 
- Guida turistica per scoprire il territorio

Il tutto per due persone!

Lo so, sarà un esperimento difficile. Tuttavia voglio crederci. Dopo ogni baratto aggiornerò l’articolo, inserendo in basso il nuovo oggetto ottenuto che andrò di conseguenza a scambiare.

Se anche voi volete partecipare a questo esperimento potete scrivermi all’indirizzo iviaggididante@gmail.com e segnalarmi l’oggetto che gradireste barattare. Ripeto: il mio è un baratto a salire e pertanto valuterò le vostre proposte in base all’interesse per l’esperimento (per intenderci non scambierò un segnalibro con un altro segnalibro, o con un qualcos'altro che vale meno).

Nelle mie pagine social continuerò ad aggiornarvi sull’esito del baratto. Tutto chiaro? Bene, adesso ricordate il nome dell’esperimento: #BarattoeViaggio! E chissà se fra sei mesi avrete contribuito alla riuscita dell'esperimento :)



1. Oggetto di partenza - SEGNALIBRO (valore 0 €)

2. Primo Baratto - VISITA GUIDATA PER FIRENZE (valore 10 €)

 

Nessun commento:

Posta un commento

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.