Ultimi articoli
recent

Il Monte Vogel, una località della Slovenia dove sciare e fare escursioni

Lo sappiamo, la Slovenia è una nazione adatta alle persone che amano stare a contatto con la natura e praticare attività outdoor. Fra le località consigliate, sia d'estate che d'inverno, c'è il Monte Vogel: è qui che si potrà sciare nei mesi freddi e fare escursioni in quelli caldi. Fra panorami del Parco Nazionale del Tricorno, e ottimo cibo, benvenuti sul tetto della Slovenia.

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, la piattaforma di affaccio


INFORMAZIONI GENERALI SUL MONTE VOGEL

Il Monte Vogel è una delle vette più importanti della Slovenia, è situato nel comprensorio delle Alpi Giulie e fa parte del Parco Nazionale del Tricorno. Viene considerato come il “tetto della Slovenia”, in quanto possiede un terrazzamento naturale su cui è stato costruito il Vogel Ski Resort. Esso ospita strutture ricettive, ristorative e turistiche, sia nei mesi invernali che in quelli estivi. La sua apertura risale al 1964 mentre il restauro delle strutture è stato portato a termine negli anni 2000. 

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, punto panoramico "pericoloso"


IL VOGEL SKY RESORT

Mi metterò nei panni di un visitatore che arriverà per la prima volta nel Vogel Sky Center. Arrivando via strada si ritroverà a dover lasciare la propria automobile in uno dei tanti parcheggi posizionati al bordo della strada e da lì dovrà camminare fino ad arrivare alla costruzione da cui si alzerà la funivia. All’interno c’è una tavola calda, utilizzata soprattutto nei mesi invernali. Si faranno i biglietti per salire e si aspetterà lo smaltimento della fila per entrare nella cabina della funivia. Solitamente la fila dura qualche minuto: nei mesi invernali per via degli sciatori che risalgono la pista, nei mesi estivi per i tanti turisti che si godono una giornata con vista panoramica. 

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, la struttura con hotel e spazi comuni


Il viaggio in cabina dura poco più di cinque minuti e regala una vista di grande qualità su tutto il circondario. Si vedono le località di Bohinj e di Bled, con i loro laghi, e le vette che compongono il Parco Nazionale del Tricorno. La funivia arriva su una piattaforma artificiale, con pavimento vetrato panoramico e affacci sporgenti. Da qui si accede nell’edificio frontale, in cui si trovano gli ingranaggi della funivia e un bar in stile montano. Uscendo ci si ritrova sulla piattaforma naturale in cui è situato il Vogel Sky Resort, con negozi di souvenir e prodotti tipici, strutture ricettive e ristoranti, ma soprattutto affacci panoramici con una vista a 180°. Alle spalle si intravedono quelle che in inverno sono piste sciistiche, con i loro impianti di risalita. 

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, la hall col ristorante


Ci sono diversi hotel, con camere di ogni genere, adatte a famiglie e gruppi di amici. Visitiamo una struttura con oltre 100 anni di storia e dagli interni restaurati. In una camera possono alloggiare contemporaneamente dalle 4 alle 6 persone, con spazi comuni ridotti al minimo ma comunque dotati di cucina, salottino e bagno. Mi fa risalire in mente i tanti capodanno trascorsi in montagna, alla ricerca di abitazioni piccole e accoglienti. Consigliato un pranzo in uno dei ristoranti. Il cibo è quello di alta montagna, fatto di piatti con carne e verdure, il tutto in un ambiente in cui l’atmosfera viene resa pregiata dalla presenza di mobili e cimeli secolari, tutto rigorosamente in legno. Oltre al buon cibo si possono provare i distillati, estratti da piantagioni qui presenti.  

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, le piste sciistiche durante i mesi estivi



COME MUOVERSI SUL MONTE VOGEL

Nel punto più basso del comprensorio bisogna prendere la funivia che porta fino a un’altezza di 1537 metri. Da lì ci si ritrova sul terrazzamento naturale, ospitante strutture ricettive, bar, locali e piste da sci. 


COME ARRIVARE AL MONTE VOGEL

Essendo una località montana ci sono molte curve stradali lungo il percorso. Per chi viene in automobile dall’Italia bisogna entrare da Gorizia e proseguire sulla Strada 103. Superata la località di Sela pri Volčah bisogna svoltare a destra seguendo le indicazioni per Ljubjana/Idrija/Cerkno, lungo la strada 603, fino al paese di Santa Lucia d’Isonzo. In paese occorre svoltare sulla strada 102, indicazioni per Tolomin. Dopo un chilometro si svolta nuovamente sulla destra verso Prapetno, e dopo 500 metri ancora a destra in direzione Poljubini. Si entra nel paese di Ljubinj per poi seguire le indicazioni per Vogel. Per chi viene da Lubiana bisogna seguire le indicazioni per Skofja Loka e proseguire fino a Ljubinj. Da lì risalire verso Vogel. 


COSA VEDERE NELLE VICINANZE DEL MONTE VOGEL

Il comprensorio sciistico di Vogel si trova all’interno del Parco Nazionale del Tricorno, in quello che è l’angolo della Slovenia ricco di destinazioni naturalistiche. A pochi chilometri da qui si trova la città di Bled, resa famosa dall’omonimo lago: è l’ideale per chi vuole trascorrere un soggiorno a stretto contatto con la natura senza farsi mancare il divertimento nei tanti locali o il piacere delle terme. Prima di Bled si trova Bohinj, città che racchiude alcune fra le attività outdoor più interessanti della Slovenia, fra cui il canyoning. La si può facilmente raggiungere con una ferrovia con carrelli per il trasporto delle automobili. Alle spalle del comprensorio di Vogel si trovano i luoghi di guerra della prima guerra mondiale. Sono consigliate le visite a Tolomin e a Caporetto

Scritto: Ottobre 2017
Ultima modifica: Ottobre 2017

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, un distillato al sambuco

Vogel Sky Resort
Vogel Sky Resort, una vecchia baracca piegata dai venti
 

Nessun commento:

Posta un commento

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.