Ultimi articoli
recent

I Pastéis de Belém

Prima di partire per Lisbona mi è stata rilasciata una sola raccomandazione, non inerente alla città, bensì a un luogo specifico di essa. La conversazione avvenne fra me e un conoscente, molto più grande, che aveva avuto modo di vagare per Lisbona tempo prima. Andò più o meno così:

“Mi raccomando, se vai a Lisbona devi assaggiare i Pastel”.
“Cosa sono?”
“Sono pasticcini alla crema e cannella, i più buoni che abbia mai assaggiato. Si trovano vicino la Torre di Belém”:

A dire la verità, prima di partire non mi ero affatto informato sulla pasticceria. Al tempo non ero ancora un attento travel blogger e viaggiavo per il solo gusto di apprendere il più possibile sul luogo, senza informarmi preventivamente. Già dalla mattina, del primo giorno a Lisbona, avevo notato cartelli che esponevano la fotografia di queste tartine, come se fosse il pezzo forte del locale. Già che dovevamo visitare il quartiere di Belém, abbiamo pensato: perché non farci un salto?
E così siamo andati alla ricerca di quel locale, situato nelle vicinanze del Monastero di San Geronimo. Il tram, come già detto nel precedente articolo, ci lasciò in prossimità di Piazza dell’Impero. Dopo aver visitato le maggiori attrazioni del quartiere, ci siamo recati alla famosa pasticceria, dal nome di Antiga Confeiteria de Belém, dove ogni giorno vengono venduti 19.000 pastéis. È collocata sulla strada principale, nel lato opposto al fiume Tago. Ci eravamo  accorti di essa per via della grande fila di persone che invadevano il marciapiede esterno. Attendevano tutti quella ventina di minuti per prendere il loro pastel. Proprio come quelle persone, anche noi ci siamo messi in fila. All’apparenza la pasticceria sembrava piccola. O meglio, vedevamo una sola stanza con il bancone e la cassa. Al fianco un passaggio. Presi i nostri quattro pastéis a testa, distribuiti all’interno di un tubo in cartone e con una confezione di cannella, siamo entrati sotto quel passaggio, rivelatosi un corridoio. Conduceva a una prima stanza, piena di tavolini tutti occupati. Poi un secondo corridoio e un’altra stanza, sempre ricolma. Alla fine la pasticceria era un labirinto di vani, circa sette o forse otto. Noi ci sedemmo nell’ultimissima, maggiore in confronto le altre. Vi assicuro me ne sono divorati quattro in pochi minuti e ho avuto la tentazione di rifarmi nuovamente una mezz'ora di fila. Buonissimi!
Ma cosa sono precisamente? E come vengono preparati? Premetto la ricetta è segreta, nonostante si abbia la possibilità di vedere i pasticceri all’opera. Sono tartine all’uovo con della crema e spolverata di zucchero. Esistono ricette che tentano di imitare il prodotto. Ve ne lascio una di seguito. Buon appetito!


_________________________________________________________________________________
Ingredienti per 1o Pastéis:
- 500 g di pasta sfoglia – 250 ml di latte – 50 ml di panna fresca – 5 uova – 3 cucchiai di zucchero – un dito di sale – 2 cucchiai di farina – stecca cannella – scorza di limone – ½ cucchiaio di estratto di vaniglia – zucchero a velo

Procedimento:
1) Sbattere con frusta latte, panna tuorli delle uova, zucchero e sale. Aggiungere lentamente la farina. Al composto incorporare vaniglia, scorza di limone e cannella.

2) Mettere il forno a 150°C. 

3) Mettere l’impasto in un pentolino e mescolare frequentemente con la frusta, evitando di cuocere troppo le uova. Attenzione a non fare indurire troppo la crema.

4) Lasciare raffreddare, eliminando la patina formatasi sulla superficie.

5) Preparare la sfoglia fino a creare delle coppette. Aiutatevi con degli stampini

6) Aggiungere la crema negli stampini sino a ricoprire i ¾ della superficie.


7) Infornare per 15 minuti, sino a quando i dolci prenderanno una colorazione dorata. 

8) Fare raffreddare e servire con cannella e zucchero a velo.

1 commento:

  1. Saremo a Lisbona tra tre settimane e non vedo l'ora di assaggiare questi dolci squisiti di cui ho tanto sentito parlare.
    Complimenti per l'articolo, interessante e "appetitoso" :-)

    RispondiElimina

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.