Ultimi articoli
recent

Abruzzo, Le "Sise delle Monache" di Guardiagrele

Le Sise delle Monache è un dolce abruzzese, inserito fra i prodotti tipici dal Ministero delle politiche agricole e forestali. La sua produzione è riservata nella sola città di Guardiagrele, a qualche minuto di macchina da Chieti, e viene sfornata dalle pasticcerie di “Palmerio” e “Lullo”. La ricetta è da attribuire a Giuseppe Palmerio, nel lontano 1884. Figlio di un pasticcere, venne mandato a Napoli per perfezionare la sua attitudine al mondo dolciario. Rientrato a Guardiagrele ha dato il via alla produzione della ricetta, ispirata al dolce partenopeo della “Zizza d’a regina”.
Il nome possiede una sua storia, che abbraccia folklore e letteratura. La prima versione attribuisce al dolce la denominazione “tre colli”, che probabilmente deriva dalla conformazione geologica del paese, formato da tre distinte contrade. La seconda denominazione “Sise delle monache” è ispirata alla credenza popolare che le monache nascondano sotto una involto di stoffa il loro terzo seno. E infine l’ultima denominazione fa nascere la ricetta all’interno di un monastero. Esiste anche una versione secondo cui il poeta Modesto della Porta abbia esclamato: questi dolci sono bianchi e dritti proprio come le zinne delle monache. Si deduce che non sapremo mai l’esatta etimologia del nome. Ognuno è libero di scegliersi la versione da lui preferita.
Da quali ingredienti è composto il dolce? Sostanzialmente è uno strato di Pan di Spagna ripieno di crema, coperto da una spolverata di zucchero a velo. La crema è trattata con l’aggiunta di cannella.

Per l’occasione, “iviaggididante” ha visitato la pasticceria “Palmerio”, venendo accolti con gentilezza dal proprietario. Il locale conserva l’arredamento di un tempo e i macchinari che una volta venivano utilizzati per la trattazione degli ingredienti, sono stati esposti come pezzi da museo. La scelta, all’interno della pasticceria, ricade anche su altre delizie, tuttavia la maggior parte delle persone che transitano al suo interno lo fanno appositamente per degustare il dolce tipico. 


Guardiagrele, Pasticceria Palmerio: le Sise delle monache
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio: Giuseppe Palmerio
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio
Guardiagrele, Pasticceria Palmerio



Guardiagrele, Pasticceria Palmerio

Nessun commento:

Posta un commento

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.