Ultimi articoli
recent

Parigi, 10 Souvenir classici, unici, erotici

Durante i nostri viaggi siamo abituati a spendere parte del budget per riportare a casa un souvenir, da esporre nella nostra libreria o da regalare a un amico o parente. Personalmente evito questa pratica e se devo proprio riportare un oggetto faccio in modo che sia un qualcosa di molto particolare, da associare a un ricordo specifico. Regalare una cartolina, o meglio spedirla, è un piccolo gesto di galanteria, sempre gradito. D'altronde è impossibile non ritrovarsi in un negozio di souvenir, soprattutto nelle grandi destinazioni turistiche, laddove in una piccola vetrina viene esposto tutto il repertorio. I prezzi vantagiosi e la sindrome da shopping alimentano il tutto. 

In questo articolo vi farò conoscere alcuni degli oggetti più particolari venduti nei negozi di souvenir. Dimenticatevi il sottobicchieri per la zia, la calamita per la mamma, la maglietta per la sorellina. Ecco quindi i 10 souvenir classici, unici, erotici da acquistare a Parigi:


1) La Torre Eiffel in tutte le salse. Le cartoline parigine sono il più delle volte monotematiche. Sembra quasi che se in una cartolina non compaia la sagoma della Torre Eiffel, allora non siamo nella capitale francese. Eppure ci sarebbero molti altri monumenti alla quale offrire maggiore visibilità: ma sì, inseriamo altri soggetti (ma la Torre Eiffel deve rimanere nello sfondo!). 
Prezzo: da 0,30€ a 1,50€. 







 
2) Una candela. Alt! Non si tratta di una candela profumata dell'Ikea, ma di un oggetto Kitsch che potrebbe riempire quella mensola vuota della vostra sala.
Prezzo: 5€.





3) Maglietta. Odio tutte quelle magliette in cui il font e lo stile di una qualsiasi nota marca viene utilizzato per scrivere il nome della città. A Parigi le magliette le trovi di ogni tipologia e una volta che le metti in lavatrice perdono il loro smalto. Non mancano le felpe con su scritto "Université Sorbonne", che puoi trovare in qualsiasi città del mondo col nome di un altro ateneo. Oppure di calcio, come ad esempio la gettonatissima maglia del PSG: quest'ultima potrebbe essere l'acquisto ideale per gli amanti del calcio
Prezzo: da 6€ a 50€.





 
4) Monumenti di carta. Sono la più elegante alternativa alla semplice cartolina. Ne vengono realizzati di ogni tipologia e alle volte hanno come tema non solo un monumento, ma anche un dipinto o un riferimento culturale della città. 
Prezzo: da 6€ a 50€.





5) Orologi. Un po' come nel caso delle cartoline, le tematiche principali degli orologi sono la Torre Eiffel e la Gioconda di Leonardo. 
Prezzo: da 5€ a 20€.







 
6) Paperella da bagno. È fra gli articoli più stravanganti che si possano trovare in commercio. Una paperella dalla espressione drogata, con una torre eiffel come cappello e fascia tricolore che ricorda quella di una autorità. Orrore da negozio francese, ma c'è a chi piace.
Prezzo 10€. 






7) Mutandine. Perchè la biancheria con il nome della città fa pan dan (o fa ridicoli). Ma alla fine chi se ne importa cosa ci sta scritto sopra una mutanda? A meno che non possa rovinare un momento particolare... o forse dargli quel tocco di gioco in più!
Prezzo 20€.






8) Preservativi. Simpatici. Protagonista è la custodia, trasformata in oggetto strappa risata. La risata più grande sta nel vedere scritto "Eiffle Tower".. prima di ricordare monumenti, imparate come si scrivono! 
Prezzo da 1€ a 3€.










 
9) Sextoy. Il pezzo forte della collezione. Un dildo a forma di Torre Eiffel vince il premio di Souvenir di Parigi! In fondo si adatta bene alle geometrie del monumento. 
Prezzo 29€.





 
10) Altri. Ed infine una carrellata finale di souvenir. Galli (simbolo francese) in ferro. Prezzo 20€. Matite a forma di baguette. Prezzo 3€. Ragazze della Parigi notturna. Prezzo dai 20€ in su. Quasimodo ed esmeralda. Prezzo 2€.








Articolo Scritto: Novembre 2013.
Ultima Modifica: Settembre 2019.

Nessun commento:

Posta un commento

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.