Ultimi articoli
recent

10 attività outdoor da fare in Slovenia

La Slovenia è la nazione ideale per le attività outdoor. Ho raccolto 10 esperienze di turismo attivo che vi permetteranno di avere un'idea su come organizzare il vostro prossimo soggiorno in questa nazione.

1. Canyoning. Fra tutte le esperienze fatte in Slovenia è quella che mi ha regalato delle emozioni forti. Pura adrenalina, spesa nel affrontare un canyon scavato da un torrente, arrampicandomi fra le rocce e tuffandomi in pozze di acqua ghiacciata, con scivoli naturali che si alternavano a cascate da discendere. Fate attenzione: crea dipendenza e vi metterà voglia di rifarlo nuovamente! Le migliori località dove fare canyoning si trovano a Bohinj.

2. Rafting.
È un’attività da fare in gruppo dove non conta il remare per sfidare le rapide, ma il gioco collettivo per mandare il gommone verso il punto desiderato. In Slovenia si può vivere questa esperienza sul Soča, ossia il fiume Isonzo: si discende il fiume sfidando mulinelli e correnti, che ti sbattono da una roccia all’altra. L’importante è quello di non ribaltarsi in queste due ore di puro divertimento.

3. Biking e Mountain Bike.
In tutta la Slovenia ci sono delle località attrezzate per i percorsi di biking e mountain bike, dalla difficoltà variabile. Nella nazione si trova la via numero 9 dell’Eurovelo, che da Portorož conduce fino a Sentilj: essa si ricollega al sistema europeo di strade ciclabili. Un percorso in mountain bike consigliato è quello sul Lago di Circonio.

4. Hiking. Quando visiterete la Slovenia ci farete caso: questa è una nazione ricca di verde. Sono molti i percorsi escursionistici che si possono intraprendere. Alcuni più facili, altri necessitanti di un’attrezzatura specifica. Avrete l’imbarazzo della scelta sul dove cominciare: io consiglio dal Parco Nazionale del Tricorno, fra percorsi per avvistare gli animali locali e quelli che ripercorrono i luoghi della prima guerra mondiale.

5. Trekking con gli orsi. È una di quelle esperienze non consigliate per chi potrebbe lasciarsi prendere dal panico trovandosi questo animale davanti. L’orso della Slovenia non ha modeste dimensioni e potrebbe – in caso di pericolo – attaccare l’uomo. Tuttavia quella di percorrere un sentiero in cui avvistare l’animale nel suo habitat è un’esperienza che vale la pena fare. Nella località di Loška Dolina ci sono guide specializzate nell’avvistamento degli orsi. Sono scelte dai fotografi specializzati nell’immortalare animali, che qui si radunano la domenica per una battuta di “caccia fotografica”.

6. Arrampicata.
Essendo la Slovenia una nazione ricca di località montane, si hanno molte stazioni per l’arrampicata. Alcune sono adatte a un’utenza con poca esperienza, altre necessitano di un’attrezzatura specifica e molte ore di allenamento e scalate sulle spalle. Come a Ospo dove si trova una parete impegnativa fra le più note della nazione.

7. Speleologia nelle grotte.
Non è un’esperienza da sottovalutare. La Slovenia possiede un molte grotte naturali per via del suo terreno carsico. Non a caso la regione più ricca prende il nome di “Carso”. Tralasciando le più famose Grotte di Postumia, dove è tutto studiato per rendere confortevole la visita al loro interno, ne esistono delle altre in cui andare attrezzati. Per esempio nella Križna Jama, una grotta completamente buia in cui avventurarsi con torce e scarpe adatte. Vi si può accedere solo con guide esperte e fra le esperienze più suggestive ci sarà anche quella di guadare un fiume sotterraneo.

8. Sciare sul tetto della Slovenia. Il comprensorio sciistico di Vogel è il più famoso della nazione. Siamo nel Parco Nazionale del Tricorno e in questa località, considerata come “il tetto della Slovenia”, ci si ritroverà a intraprendere piste di ogni genere, dalle più semplici alle più complesse. Una “nera” arriva fino al punto più basso del comprensorio, facendo vivere un’esperienza adrenalinica.

9. Zip Line.
Raccontandovi della zip line penserete: è un qualcosa di facile, che possono fare tutti e che non necessita di coraggio. Sbagliate. Certo, non avvertirete colpi allo stomaco e nessuno vi lancerà nel vuoto con una corda a tenervi i piedi. Tuttavia vi ritroverete appesi a un filo metallico con una carrucola che vi permette di muovervi e un’imbracatura che vi sorregge mantenendovi seduti. La zip line vi farà stare sospesi nel vuoto, con 1000 metri e più di vuoto sotto di voi.

10. SUP. Lo Stand up Puddle è forse lo sport che si sta diffondendo maggiormente. Un fenomeno di moda che dal mare si è spostato fino ai laghi. Consiste nel rimanere in piedi su una tavola – più grande di quella da surf – e remare mantenendosi retti. Un gioco di spalle, addominali ed equilibrio che in Slovenia si può fare a Bled, sull’omonimo lago. Qui c’è anche la possibilità di allenarsi con un istruttore locale. 
Quale attività si sposa con questi 10 punti sopra elencati? Sicuramente un soggiorno nelle tante SPA e Terme presenti nella nazione. Sono fra le migliori d'Europa e vi permetteranno di vivere un'esperienza rigenerativa, a stretto contatto con la natura.

2 commenti:

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.