Ultimi articoli
recent

I 50 Musei più strani al mondo

Quando viaggiamo siamo abituati a visitare i Musei che espongono collezioni artistiche o reperti storici. Tuttavia esiste un turismo parallelo che predilige musei fuori dal comune. In questo articolo andrò alla ricerca dei 30 Musei più strani al mondo. 

È giusto porsi una domanda: quando un museo viene definito "strano"? Non c'è una risposta oggettivamente condivisa. Un museo strano è semplicemente un museo fuori dal comune, alle volte unico al mondo, che per via della collezione esposta tende a far notizia, ad attirare la propria attenzione. Molte volte questi musei nascono da collezioni personali, o da raccolte che coinvolgono gli utenti. Alcuni riguardano il sesso, altri le figurine. Ma ci sono anche i musei macabri e quelli che si espongono i tosaerba.

Foto di <a href="https://pixabay.com/it/users/KELLEPICS-4893063/?utm_source=link-attribution&amp;utm_medium=referral&amp;utm_campaign=image&amp;utm_content=2748694">Stefan Keller</a> da <a href="https://pixabay.com/it/?utm_source=link-attribution&amp;utm_medium=referral&amp;utm_campaign=image&amp;utm_content=2748694">Pixabay</a>

MUSEI HOT

1. SEX MACHINE MUSEUM

Praga - Situato nel centro storico, è considerato fra i musei di sesso più importanti al mondo. Al suo interno sono conservate non solo macchine e attrezzature utilizzate nel sesso, ma anche oggetti d'autore firmati da grandi nomi della storia, uno su tutti le scarpe di D'Annunzio. Infine in una saletta sarà riprodotto il primissimo film porno della storia.


2. MUSEO FALLOLOGICO ISLANDESE

Reykjavik - Venne fondato nel 1974 e al suo interno espone una collezione di 276 organi riproduttivi maschhili di vari animali esistenti, appartenenti a 92 specie animali. Fra questi ci sono anche degli animali estinti. Colpisce soprattutto un pene nella collezione: quello di un uomo islandese che al momento della morte ha voluto concedere il proprio organo. Il più lungo fra quegli esposti appartiene a una balenottera azzurra.


3. BEATE UHSE EROTIK MUSEUM

Berlino - Questo museo nel cuore della città è dedicato a Beata Uhse, una donna pilota che a termine della seconda guerra mondiale aprì il primo Sexy Shop della storia. Il museo è figlio di un concept che mette assieme sessuologi e designer famosi in tutto il mondo, incentrando l'erotismo nella visita. Il tutto con 32 mostre, 12 giochi interattivi e una proiezione tridimensionale di filmati.


4. MUSEO DEL SESSO

Amsterdam - Noto anche come "Tempio di Venere" (Venustempel) è stato il primo museo a dedicare la sua collezione interamente al sesso, nel 1985. Al suo interno viene ripercorsa la storia dell'erotismo attraverso immagini, filmati, oggetti e statue. Il tutto dai tempi di Casanova fino ai giorni nostri. 


5. MUSEO DE L'EROTISME

Parigi - Il quartiere Pigalle di Parigi è fra i centri mondiali dell'erotismo. In uno degli edifici che si affacciano sul viale si trova questo museo di cinque piani che espone oggetti figli di pratiche e rituali sessuali, occidentali e africani.
 
 
6. RED LIGHT SECRET MUSEUM

Amsterdam - È il primo e unico museo al mondo dedicat al mondo della prostituzione che permette di entrare all'interno di un vero bordello, lo stesso in cui fu assassinata la prostituta cinese Annie.Naturalmente si trova nel quartiere a luci rosse della città. 


MUSEI CON ANIMALI

7. MEGURO PARASITE MUSEUM

Tokyo - Non è adatto a tutti, soprattutto alle persone che soffrono di ipocondria. Il museo espone collezioni di specie parassitarie, provenienti da tutto il mondo. Sono specie che tendono ad attaccare anche l'uomo, come acari, pidocchi, zecche e vermi solitari. Il tutto senza dover nemmeno pagare l'ingresso.


8. MUSEO DEGLI SCARAFAGGI

Plano - L'idea è geniale e al contempo macabra. Il collezionista ha deciso di utilizzare gli scarafaggi da lui collezionati per dar vita a delle scene decontestualizzate, in cui lo scarafaggio assume gli stereotipi umani. Tradotto: non saranno esposti scarafaggi dietro teche di vetro, ma nelle fattezze di una Statua della Libertà o in quelle di Marylin Monroe.


9. THE BUNNY MUSEUM

Pasadena - Secondo una classifica questo è considerato il museo più dolce che possa esistere. Contiene la più grande collezione di oggetti a forma di coniglio. Tuttavia non sembra di ritrovarsi in un museo, bensì in un negozio di giocattoli.


10. INTERNATIONAL CRYPTOZOOLOGY MUSEUM

Portland - La Criptozoologia è una disciplina che si occupa di studiare animali la cui esistenza non è approvata scientificamente. Fra questi creature mitologiche come lo Yeti e il Bigfoot. Ma ci sono anche dei fossili di creature introvabili altrove. 


11. THE DOGS COLLAR MUSEUM

Leeds - Si trova all'interno del castello medievale di Leeds e ospita 130 collari che vanno dal XV secolo fino ai giorni nostri. Ad aggiungere pepe alla storia c'è la classica storia di fantasmi da castello inglese: questa volta l'ectoplasma è quello di un cane. 
 
 
12. MUSEO DEI GATTI

Amsterdam - Il Kattenkabinet è l'unico museo al mondo interamente dedicato ai gatti. Espone sculture, stampe, oggetti in cui il felino è l'assoluto protagonista. Ci sono set di tazzine, flipper tematici, ma anche disegni di grandi artisti (riproduzioni) e addirittura una foto di Lenin col suo gatto.
 

MUSEI NOIR


13. MUSEO DELLE MUMMIE

Guanajuto - Sale espositive che contengono 100 mummie, di tutte le età. Si attraversano stretti corridoi in cui la presenza di queste persone morte diviene inquietante. Insomma, una specie di Body World con corpi conservatisi male.


14. MUSEO DELLE STRAGI DI MAFIA

Los Angeles - Un museo che ha fatto discutere, e molto. Per la prima volta si pone al centro dell'attenzione non tanto il tentativo di sgominare clan mafiosi italo americani dei primi anni del XX secolo, quanto di raccontare la loro storia e quelle che furono le stragi compiute. Così nel museo si racconta la vita di Boss come Al Capone, o Gaetano Badalamenti. 
 
 
15. MUSEO DEI CAPELLI

Avanos - Si può solo immaginare l'odore di quel museo. I capelli, anche dopo molti anni, tendono ad avere degli odori forti, derivanti soprattutto dall'umidità. In questa località essi sono appesi su di una volta, creando una galleria al quanto inquietante.


16. MITTELALTERLICHES KRIMINALMUSEUM

Rothenburg - Una collezione che mette insieme gli oggetti utilizzati nei crimini più efferati del mondo. Ma anche macchinari di tortura, di certo già visti.


17. LONDON DUNGEON

Londra - Il museo delle torture per eccellenza. Non solo espone macchine e oggetti realmente utilizzati nelle torture, ma ha anche un cast di attori e comparse che agiscono nella scenografia per spaventare i visitatori. Insomma, un museo che diviene luna park. Lo stesso museo ha successivamente aperto le sue sedi ad Amburgo, Edimburgo, York e Amsterdam. 
 
 
18. MUSEO LOMBROSO

Torino - Il suo nome intero è Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso ed è fra i musei più discussi al mondo, tantoché sono state avanzate delle proposte per la chiusura dello stesso. Al suo interno è esposta una collezione raccolta dal professor Lombroso, composta da centinaia fra teste (perfettamente conservate) e teschi appartenuti a criminali dell'800. L'intento di questo professore era quello di dimostrare una correlazione fra la psicologia dei criminali e le fattezze fisiche. Teorie infondate che comunque rendono il Museo Lombroso un museo nel museo: non tanto delle teste di questi criminali, quanto del sadico tentativo di dimostrare una teoria assurda.


19. MUSEUM OF TORTURE

Cesky Krumlov - Una delle città più tranquille della Repubblica Ceca divenne famosa grazie al film Hostel, in cui i protagonisti subivano una serie di torture degne di un film pulp horror. Ma in realtà di tortura in quella città c'è solo un museo, immortalato anche nel film. Espone al suo interno attrezzature utilizzate soprattutto nel medioevo. 
 
 
20. LITTLEDEAN JAIL MUSEUM

Littledean - Per chi ha visto la docuserie "Dark Tourist" sarà rimasto sconvolto nel vedere questo museo del tutto singolare. Al suo interno espone di tutto, per lo più cimeli e riproduzioni. Ma sono alcuni oggetti esposti a stupire - negativamente - il visitatore. Fra questi abiti e accessori appartenuti a serial killer, ma anche una lampada realizzata dai nazisti utilizzando pelle umana. 


21. MUSEO DELLE STREGHE

Triora - Il Museo di Triora Etnografico e della Stregoneria racconta le persecuzioni e i supplizi che avvennero in questo comune negli anni del Processo del 1587. Nelle quattro sale espositive vengono ricreate le scene dell'interrogatorio, della vita in cella e di altre azioni quotidiane che avevano le streghe come protagoniste. 
 

22. MUSEO DEL CARRO FUNEBRE

Barcellona - Il suo nome in spagnolo è Museu de Carrosses Funebres e si trova nelle strette vicinanze del Cimitero di Montjuic. Al suo interno una collezione di 19 carri funebri che vanno dal XIX secolo fino a metà del XX secolo. Un museo simile si trova in Italia, ad Atripalda (AV): è la Collezione Fasulo dell'Auto Funebre


23. NATIONAL MUSEUM ON FUNERAL HISTORY

Houston - Lo scopo di questo museo è quello di educare il visitatore alla cura della morte. Il tutto in uno spazio di 35.000 mq, in cui sono esposti manufatti e cimeli, auto funebri e bare di ogni genere. A tratti più che un museo somiglia a una fiera del mercato funebre.


24. MUSEO LABORATORIO DELLA MENTE

Roma - Un ex Ospedale Psichiatrico, dal nome di Santa Maria della Pietà, è stato dismesso e quindi recuperato a fini espositivi. In questo museo si avrà l'opportunità di viaggiare nel mondo della psichiatria, fra quella di ieri e quella dei nostri giorni. Scoprendo le sensazioni e le difficoltà vissute dalle persone affette da disturbi mentali.


ALTRI MUSEI

25. MUSEO DELLE FOGNE

Parigi - Dalla letteratura fino alla cinematografia: le fogne parigine hanno sempre inquietato e al contempo affascinato. Una città sotto la città in cui qualcuno ha pensato bene di installare un museo. In un tratto dismesso, per mostrare come funziona la rete di vie che corre sotto Parigi. Perciò nessun problema di cattivi odori. 


26. MUSEUM OF BAD ART

Sommerville - Dal MOMA (Museum of Modern Art) al MOBA è un attimo. Siamo sicuri che le peggiori opere d'arte esistenti non meritino di essere esposte? Non a caso lo slogan di questo museo è "Arte troppo brutta per essere ignorata". Insomma, qui si espone una collezione di dipinti che hanno un loro perché. Le opere avranno il potere di far divertire il visitatore.


27. MUSEO DELLA FIGURINA

Modena - Non è un caso che il Museo della Figurina si trovi a Modena. Nella città emiliana nacque la storica azienda delle Figurine Panini, famosa per le serie dei calciatori e non solo. All'interno del museo si ripercorre la storia della figurina, dall'800 fino ai giorni nostri.


28. MUSEO DELLA SALA DELL'OPPIO

Chiang Rai - In Thailandia, e in altri paesi del sud-est asiatico - la coltivazione e la lavorazione dell'oppio è normalità. In questo museo vengono illustrati sia i procedimenti di lavorazione della pianta, sia l'evoluzione nel tempo degli oggetti utilizzati per il trattamento e per fumare l'oppio stesso.


29. MUSEO SOTTOMARINO

Cancun - Questo museo potrebbe vincere il premio di Museo più originale che esista. Per un motivo: perché è destinato al solo target di subacquei. Si trova a decine di metri di profondità, al largo di Cancun, laddove sono state posizionate delle statue sul fondale. Insomma, per una volta nessun relitto da visitare, ma una collezione vera e propria. Ha il nome di MUSA: Museo Subacqueo di Arte.


30. INTERNATIONAL UFO MUSEUM

Roswell - Se dovessimo ricercare una data in cui il fenomeno degli UFO ha entusiasmato e spaventato l'uomo potremmo indicare il 1947. Fu in quell'anno che un presunto oggetto non identificato impattò nelle vicine campagne di Roswell. Il misterò sconvolse la comunità locale e fece porre degli interrogativi su cosa ci fosse oltre il nostro pianeta. L'UFO di Roswell fu smentito categoricamente dal governo americano, tuttavia questa divenne una località di culto per gli amanti dell'argomento. E oggi un museo indaga sull'argomento attraverso una collezione di foto e video.


31. MUSEO DEL VIDEOGIOCO VIGAMUS

Roma - Come è cambiata la storia del videogioco dalla sua invenzione fino ai giorni nostri? Al Vigamus si potrà ripercorrere un viaggio nel tempo. Dal Commodor al Game Boy, arrivando alle varie Play Station.


32. MUSEO DELLE RELAZIONI INTERROTTE

Zagabria - La fine di una relazione si porta con sé una serie di circostanze comuni. Che finisca in maniera drammatica, in una forma drastica, o lieve, restano i regali e gli oggetti che ricordano il partner. Un modo ottimo per liberarsene è quello di regalarli al Museo delle Relazioni Interrotte. Al suo interno c'è una collezione di oggetti con una storia precisa, raccontata, figlia di una relazione finita male. Che si tratti di un peluche o di un anello.


33. RUSSIAN VODKA MUSEUM

San Pietroburgo - Nella patria della vodka non poteva mancare un museo del genere. Vengono esposte al suo interno bottiglie ed etichette storiche e fatto vedere il procedimento di lavorazione di questo distillato tanto amato dai russi.


34. NONSEUM

Herrnbaumgarten - Per ogni grande invenzione della storia ce ne sono state altrettante di inutili, figlie di errori o di goffi tentativi di realizzare un qualcosa di innovativo. In questo museo, nei dintorni di Vienna, se ne espongono delle altre che sono straordinariamente inutili e senza senso.Alcuni esempi? Un fucile con canna a U per suicidarsi, una scarpa col rossetto, un paio di sci per chi ha la gamba ingessata.


35. MUSEO DEGLI STRUMENTI MEDICI DISCUTIBILI

Minneapolis -In una sezione del Museo della Scienza dello Stato del Minnesota sono esposti alcuni strumenti medici del tutto singolari, alle volte fuori dalle logiche della scienza. Resta il tentativo bizzarro di chi li inventò, resta una pagina di scienza curiosa.


36. MUSEO FISOGNI DELLE STAZIONI DI SERVIZIO

Tradate - Fondato nel 1966 il Museo raccoglie una collezione di 8000 pezzi fra pompe di benzina, cartelli e gadget diffusi nelle stazioni di carburante. Detiene il record del Guinness dei Primati. I pezzi esposti vanno dal 1892 fino ai giorni nostri. Fra queesti anche la storica pompa di benzina disegnata da Piacentini per il Duce. 
 
 
37. MMUSEUMM

New York City - È forse il museo più piccolo al mondo, ricavato all'interno di un vano ascensore. Espone al suo interno manufatti contemporanei, appartentemente senza senso. Il tutto su una scaffalatura, illuminata da una luce bianca diffusa. È accessibile 24 ore su 24 grazie allo spioncino nella porta.


38. SULABH INTERNATIONAL MUSEUM OF TOILETS

New Delhi - Una raccolta dei water da tutto il mondo, di ogni forma e fattura, che da un quadro d'insieme su come si vivi il momento più personale della giornata.


39. MUSEO DEL GELATO

Anzola dell'Emilia - Un'area di 1000 mq con un open space in cui il gelato è l'assoluto protagonista. Con stampe e attrezzature utilizzate dall'azienda che ha inaugurato il museo. Un museo simile si trova a Los Angeles.


40. MINIATUR WUNDERLAND

Amburgo - Situato nel centro di Amburgo il museo è formato dal più grande plastico al mondo in scala H0. Al suo interno sono ricostruiti paesagi di tutto il mondo, con elementi che funzionano normalmente, come le navi e i treni.


40. MUSEO DELLE ILLUSIONI

Zagabria - Un museo divertente, non lo si può negare. Soprattutto per chi ama postare foto del tutto particolari sul proprio account Instagram. In questo museo si avrà il modo di ritrovarsi a testa in giù, di sfidare trucchi e rompicapo. Di rimpicciolirsi con la prospettiva.


41. MUSEO DELLA MERDA

Piacenza - Un'idea del tutto assurda, ma comunque rivoluzionaria. Nata da Gianantonio Locatelli, un agricoltore appassionato di arte contemporanea. La sua intuizione fu quella di trasformare gli scarti di 3000 bovini impiegati nella produzione di latte per ricavarne non solo energia sostenibile, ma anche prodotti di design. Nacquero così i prodotti di Merdacotta, oggi esposti nel museo e acquistabili online. 


42. BEATIFUL GALLERY

Bologna - Uno spazio espositivo in cui il reale incontra il digitale. Le stanze allestite in modo da ricreare ambientazioni fantasiose, che sfiorano il mondo del gioco. La parola d'ordine è quella di scattarsi delle fotografie, da condividere successivamente sui propri canali social.


43. MUSEO DEI LUCCHETTI

Cedogno - Il Museo Storico dei Lucchetti nasce dalla collezione di Vittorio Cavalli che dal dopoguerra a oggi ha raccolto lucchetti di tutte le fatture e da tutto il mondo.


44. KAROSTAS CIETUMS

Liepāja - Potrebbe vincere la classifica dei musei più strani al mondo. La sua particolarità sta nell'essere un ex carcere sovietico della Lettonia, dismesso, trasformato in un museo con albergo annesso. La possibilità sarà quella di passare la notte in cella, vestiti da carcerati, in una simulazione ai limiti della sopportabilità e della decenza. Ma non è tutto: saranno organizzati all'interno dei giochi fra cui quello della fuga dal carcere. Riuscirà a evadere solo chi metterà assieme gli indizi forniti, come un escape room.


45. DIALOGO NEL BUIO

Milano - Più che un museo con una propria collezione è un luogo atipico in cui vivere un'esperienza sensoriale diversa, completamente al buio. All'interno di questo capannone privo di luce si potranno scoprire delle stanze espositive in cui sono presenti oggetti della vita di ogni giorno. Con gli altri sensi si proverà a riconoscerli. Il tutto nell'Istituto dei Ciechi di Milano.


46. MUSEO DEL CAVATAPPI

Barolo - Il nome della località ci fa capire quanto sia importante il vino per questa comunità. E non è un caso che proprio il Museo del Cavatappi si trovi qui. Vengono esposti circa 600 esemplari diversi fra loro, che vanno dalla loro invenzione fino a esemplari tecnologici e curiosi.


47. BRITISH LAWNMOWER MUSEUM

Southport - Come riportato in alcuni punti precedentemente elencati, anche questo museo potrebbe apparire come uno spazio espositivo in cui acquistare i prodotti esposti. Ciò che viene conservato al suo interno sono centinaia di tosaerba, prettamente inutili.

48. MUSEO DELLA BORA

Trieste - Un museo atipico che nasce nella città legata alla Bora. Oltre a essere raccolti vasetti con all'interno aria dei diversi venti del mondo, ci sono sale in cui sono esposte strumentazioni per misurare il vento o per ricavare energia dal vento, ma anche oggetti che il vento stesso continua a danneggiare, come gli ombrelli.


49. FRIET MUSEUM

Bruges - Le patatine fritte sono fra i piatti tipici del belgio. Questo museo, che viene ospitato nella Saaihalle, racconta come sia nata la tradizione delle friet, partendo da una patata e arrivando fino ai condimenti.


50. SHINYOKOHAMA RAMEN MUSEUM

Yokohama - Aperto dal 1994 il museo è interamente dedicato alla storia di questa zuppa giapponese. È diviso in tre piani, in cui scoprire la storia di questa pietanza e dove poter acquistare la stessa in piccoli punti vendita. Inoltre nei sotterranei viene ricreata l'atmosfera del quartiere popolare Shitamachi, caratteristico del Giappone, dove un tempo si potevano trovare molti venditori di questa zuppa.


GLI ALTRI 50 MUSEI PIU' STRANI AL MONDO?
Sto già pensando a una nuova lista con altri 50 musei particolari del mondo. Tuttavia al momento ne ho solo una parte e a breve continuerò nella ricerca.

Hai altri consigli da darmi oltre alle 50 voci già riportare? Scrivili nei commenti!



Articolo scritto: Aprile 2020.
Ultima modifica: Aprile 2020. 

© riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

I viaggi di Dante. Powered by Blogger.